Mormoni, mormonismo e lezioni sulla vita

Mike Jensen nel suo articolo intitolato “Mormoni intelligenti” inizia con due affermazioni empiriche relative ai risultati delle recenti elezioni presidenziali: 1 Se Barack Obama fosse stato bianco, il suo voto totale sarebbe stato del 20 per cento più basso. La base per la sua supposizione è che il blocco di voti degli afro-americani, in combinazione con i bianchi, affetti dal senso di colpa liberale, hanno garantito un voto totale più alto per Obama”. E 2, se Mitt Romney non fosse stato un mormone, esiste la probabilità che il suo voto totale sarebbe stato nettamente superiore. Infatti, secondo un sondaggio del Galup, rilasciato nel Giugno 2012, solo il 4 per cento della popolazione dei votanti ha detto che non avrebbe votato per un presidente nero, rispetto al 22 per cento che ha detto che non avrebbe votato per un mormone. Gli atei e i gay erano il rango maggiore. Jensen afferma… (Leggi tutto)

Nessun commento

Conoscere il cuore del mormone Mitt Romney

L’orologio sta facendo il conto alla rovescia, per il giorno delle elezioni 2012, quando il candidato repubblicano Mitt Romney potrebbe benissimo essere eletto come prossimo presidente degli Stati Uniti. Di interesse ancora maggiore e di maggior preoccupazione, per alcune persone, è il fatto che non solo Romney potrebbe essere eletto come prossimo presidente, ma, poichè egli è un membro devoto della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, potrebbe anche diventare il primo presidente mormone della storia della politica americana. Con questo pensiero in prima linea, ci sono molti, tra la popolazione che deve votare, che sentono che essi non sanno chi sia il vero Mitt Romney. Lo vedono in azione, come politico, durante la campagna elettorale, ma ciò che vogliono veramente sapere è chi egli sia al di fuori della sua agenda politica, ciò che lo rende ciò che è. Senza conoscerlo bene, si sente che è… (Leggi tutto)

Nessun commento

Il mormonismo dopo la campagna di Mitt Romney

Per i mormoni, la campagna di Romney ha portato un complesso insieme di emozioni. Da un lato, ha aperto molte opportunità di condividere le loro convinzioni con gli altri e aiutare le persone a realizzare che c’è molto di più, nel mormonismo, a partire da Brigham Young e dai pionieri. I media, poco a poco, sono diventati più informati, circa tale fede, e questo li ha aiutati a scrivere storie più accurate. D’altra parte, alcune persone erano preoccupate che la gente guardasse alla piattaforma di Romney e al suo comportamento, come se fosse dottrina mormone ufficiale, o basando i propri sentimenti sul candidato, in relazione a quelli che avevano nei riguardi della chiesa. In generale, tuttavia, la maggior parte dei mormoni ha sentito che il “momento mormone” è stato vantaggioso, perla Chiesa. Ha aperto delle conversazioni sulla dottrina ed ha reso le persone curiose. La curiosità porta spesso a notare… (Leggi tutto)

Nessun commento

Un esempio per tutti noi: grazie, Mitt Romney

Mitt Romney ha reso la mia vita più facile e, per questo, sono grato. Le sue azioni, come politico, hanno fornito un grande esempio di onore e integrità a tutti gli americani. Come mormone (membro della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni) sono particolarmente grato che egli vive all’altezza degli standard del mormonismo che egli sostiene. Ho trascorso la maggior parte della mia vita a spiegare e, talvolta, difendere la mia fede. A volte è stato difficile sopportare bugie e mezze verità, perpetuate dai media e dai detrattori. Ma dal momento in cui Romney è diventato il candidato repubblicano alla corsa presidenziale, vi è stato un graduale allentamento dell’opinione pubblica. Restando fedele alle sue radici fondamentali, egli ha ampliato la comprensione su chi siamo. E’ stato reticente a rivelare le sue convinzioni più profonde, all’inizio. Non perché si vergognava o cercava di nasconderle, ma perché è difficile… (Leggi tutto)

Nessun commento

Il discorso di Romney conforta il Colorado

scritto da Jan Mentre Mitt Romney confortava i tristi cittadini del Colorado che avevano a che fare con la sparatoria in un cinema di Aurora il 20 luglio del 2012, il mondo ha potuto intravedere un uomo pieno di fede. Parlando dalle radici religione che espone raramente, il suo messaggio non era meramente retorico, ma echeggiava i principi che molte religioni hanno in comune. Mettendo la politica da parte, il pubblico ha potuto sentire la sincerità del suo messaggio: “I nostri cuori sono rotti dalla tristezza da questa tragedia innominabile… Questa mattina il Colorado ha perso delle voci giovani che avrebbero illuminato le loro case, arricchito le loro scuole e portato gioia nelle loro famiglie. La nostra preghiera è che il confortatore possa portare alle loro anime la pace che va oltre la nostra comprensione. L’Apostolo Paolo spiegò, benedetto sia Dio, colui che ci conforta in tutte le nostre tribolazioni,… (Leggi tutto)

Nessun commento

Mitt Romney segretamente forniva il latte per i veterani senzatetto

Venti anni fa, Ken Smith, il direttore cattolico del Centro per i veterani senza tetto di Boston, nel New England, uscì per andare a ricevere il suo ordine consueto di 7000 litri di latte. Il latte veniva dato ai veterani, che ne ricevevano una pinta per la prima colazione e un’altra per la cena. Fu sorpreso nello scoprire che il conto era solo la metà del prezzo normale. Gli dissero che un donatore anonimo aveva pagato l’altra metà della fornitura. Per diversi anni, la loro fornitura continuò ad essere a metà prezzo e l’autista disse che non gli era permesso di rivelare chi ci fosse dietro la donazione. Al termine del programma, quando l’autista fu in procinto di andare in pensione, Ken insistette per sapere chi fosse il donatore. Era Mitt Romney. Romney aveva visitato il centro nel 1994, durante la corsa per il Senato. Aveva chiesto quale fosse il… (Leggi tutto)

Nessun commento

Mitt Romney: un raro sguardo sulla sua vita privata

Mentre il giorno delle elezioni del 2012 si avvicina, ci sono alcune domande che, per il popolo che andrà a votare, necessitano di una risposta per aiutarlo a decidere se Mitt Romney, che è un membro devoto della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, è anche l’uomo giusto per diventare il prossimo presidente degli Stati Uniti. Queste domande, che necessitano di una risposta, possono includere: egli fa riferimento alla media americana? In qualità di Presidente, potrebbe imporre le sue convinzioni sugli altri mormoni? E, visto che ci sono molti che considerano il mormonismo come una setta, egli è veramente un cristiano? Nel suo articolo sulla Gazzetta Indipendente, dal titolo “SCOPERTI: all’interno della Casa privata della Famiglia Romney”, Hal Prewitt, la cui famiglia acquistò la casa della famiglia Romney, a Park City, in Utah, nella primavera del 2009, dà al pubblico una certa comprensione della vita privata del… (Leggi tutto)

Nessun commento

Mitt Romney: educazione ed economia

Con la recessione e le condizioni simili persistenti in America e in tutto il mondo, l’economia è diventata la questione principale, in queste elezioni presidenziali, per molti americani. Entrambi i candidati dei partiti maggiori hanno presentato piani per la creazione di posti di lavoro, per ridurre il debito e migliorare le condizioni per le nostre famiglie. Entrambi i piani hanno il supporto, tra i vari gruppi, e dai vari esperti. Solo un candidato ha il sostegno di oltre 400 dei migliori economisti della nazione. Un nuovo sito web chiamato “Economisti per Romney” ha catturato l’attenzione degli organi di informazione, come CNBC e il Wall Street Journal, di questa settimana. Il sito presenta una dichiarazione di sostegno alla candidatura di Mitt Romney e presenta diverse ragioni di buon senso sul perché gli economisti sostengono il piano di Romney, contro le proposte del presidente Obama. La dichiarazione è stata, poi, firmata da… (Leggi tutto)

Nessun commento

Il “vero” Romney, visto nella sua funzione religiosa di leadership

Mitt Romney è stato accusato di essere “elitario”, per la sua ricchezza. Quello che la gente non sa è che ha trascorso più di 13 anni “in trincea”, gestendo diversi gruppi socio-economici, mentre serviva volontariamente come dirigente laico (non pagato) della chiesa SUG. A 34 anni, con cinque giovani figli, divenne vescovo (simile al sacerdote, al parroco o al rabbino) della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni (mormoni o SUG). Allo stesso tempo, lavorava al rilancio della Bain Capital, mentre trascorreva molte ore di volontariato ogni settimana, per organizzare e condurre il suo rione (congregazione). Phillip Barlow, un consigliere (assistente) nel vescovato, ha detto che “aveva una mente brillante, ma come un vescovo aveva un atteggiamento molto pratico, nel servire le persone, risolvere problemi pratici e gestire le relazioni umane. Romney è stato straordinario, nel fare uno studio rapido di valutazione di un problema e trovare un… (Leggi tutto)

Nessun commento

Presidente degli Stati Uniti: una chiamata sacra per le famiglie

La Costituzione degli Stati Uniti è stata un faro per le società di tutto il mondo, un modello da seguire per i governi e siamo stati una nazione di molte libertà, per oltre 200 anni. Come membri della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni, ci è stato insegnato a rispettare questo documento ispirato, come nostra legge della terra, e a seguirlo il più fedelmente possibile. Durante il Giorno delle Celebrazioni della Costituzione, tenutosi in Utah, nel Tabernacolo di Salt Lake City, il 17 Settembre 2010, l’anziano Dallin H. Oaks ha fatto un discorso eccellente, chiamato “I fondamenti della nostra Costituzione”. Nel suo discorso, l’anziano Oaks ha detto: “Una nuova generazione di opinionisti influenti sembra porre un valore inferiore alla Costituzione degli Stati Uniti. Un esempio di questo mi è stato dato da un recente laureato in legge. In una tavola rotonda, presso la Harvard LawSchool, un professore… (Leggi tutto)

Nessun commento
Mitt Romney Mormon